Menu Principale

Il mio parere sui carri del carnevale di San Gavino m.le 2012




Sotto un meraviglioso sole pomeridiano e basse temperature, domenica 16 febbraio si è svolta la XXVIII edizione del Carnevale Sangavinese organizzata dall'Ass. Oktoberfest Group, non solo carri allegorici ma anche mascherate di gruppo e maschere isolate hanno dato colore alle vie del paese.

Ben 16 i carri che quest'anno hanno dato spettacolo per vie del paese, siccome nel regolamento del Carnevale Sangavinese non sono previsti carri di prima e seconda categoria in questo blog commenterò solamente i carri che a parer mio meritano di stare tra i primi in classifica, dunque quelli ritenuti di prima categoria per dimensioni figuranti e impatto scenico di livello nel quale i carristi hanno dato il meglio di sè lavorando per mesi giorno e notte in freddi capannoni.

Almeno cinque sono le strutture che meritano di salire sul podio, dunque è inevitabile che il verdetto stilato dai giurati abbia prodotto polemiche che come ogni edizione fanno parte del nostro Carnevale.

Sono un carrista dal 1996 ho modellato 27 carri e ne ho decorato 38; i pareri che esprimerò di seguito non sono per mettere in discussione il verdetto finale espresso dai giurati ma per commentare da "tecnico", ne approfitto quest'anno perché non ho lavorato per i  gruppi locali e non ho nessun interesse a favorirne alcuno.

I miei parametri:
FORME E CARTAPESTA: Modellatura e uso del materiale con particolare attenzione all’uso della carta.
MOVIMENTI E LUCI: Sincronia globale degli elementi mobili ed efficacia degli effetti scenografici e luminosi.
PITTURA: Uso e armoniosità della composizione dei colori.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Comunicazione immediata con il pubblico; dimensioni architettoniche e spettacolari; collocazione armoniosa degli insiemi.


____________________________________________________________________________

GRUPPO: REVOLUTION
TEMA: CIRCOLOCO BENVENUTI NELL'ERA DELLO SPREAD

PROVENIENZA: SAN GAVINO MONREALE


FORME E CARTAPESTA: Si osservano forme curate solamente sulle teste e sull'auto, positiva la rassomiglianza sui personaggi. Curata la posa della carta solo sui visi dei pupazzi principali. Schema classico.
MOVIMENTI E LUCI: Ben visibili i movimenti sulle strutture frontali e centrali. Illuminazione purtroppo mal organizzata molte zone buie.
PITTURA: Scelta cromatica adatta per la decorazione di un carro allegorico, poca cura nei dettagli sopratutto nelle aree più visibili.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Buoni i volumi utilizzati al massimo, d'impatto i pupazzi sul fronte. Criticità solo sul pupazzo nel retro, le grandi braccia e gli accessori non hanno reso ben visibile la testa del pagliaccio.

GIUDIZIO GLOBALE: 7

____________________________________________________________________________


GRUPPO: ANNO ZERO
TEMA: LA TERRA DEI CACHI

PROVENIENZA: SAN GAVINO MONREALE


FORME E CARTAPESTA: Modellato in maniera sufficiente, problemi sull'anatomia dei piccoli personaggi, ottima la cura sulla posa della carta. Schema classico.
MOVIMENTI E LUCI: Ricchezza di movimenti anche nelle piccole strutture, discreta l' illuminazione.
PITTURA: Buona la scelta cromatica, miglioramento del pittore confronto gli anni precedenti. Poca armoniosità però nella composizione dei colori.
IMPATTO SCENOGRAFICO: I volumi a disposizione sicuramente sono stati utilizzati a pieno risultato sull'impatto scenografico un pò caotico.

GIUDIZIO GLOBALE: 7


____________________________________________________________________________

GRUPPO: FIBRA OTTICA
TEMA: ADIOS AL MATADOR

PROVENIENZA: SAN GAVINO MONREALE



FORME E CARTAPESTA: Pupazzo principale modellato molto bene, forme esaltate e comunicative. Anche la carta è stata posata con grande cura in tutto il carro.
MOVIMENTI E LUCI: Scarsa la quantità dei movimenti ed illuminazione ben distribuita.
PITTURA: Decorazione curata nei dettagli sopratutto sulla testa principale, ottima l'armoniosità cromatica nell'insieme anche se un pò scura.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Il pupazzo principale realizzato con maestria sicuramente è di grande impatto scenografico, nel complesso però il carro appare spoglio.
GIUDIZIO GLOBALE: 8

____________________________________________________________________________


GRUPPO: IS CASERMETTAS
TEMA: UNA MINIERA DI FANNULLONI

PROVENIENZA: GUSPINI



FORME E CARTAPESTA:  Modellato in maniera più che sufficiente, buona la cura sulla posa della carta. Personaggi politici rassomiglianti ma non perfetti. Schema originale.
MOVIMENTI E LUCI: Ottimi e ben visibili i movimenti grazie ai quali hanno reso questo carro vivo. Illuminato quasi in modo uniforme.
PITTURA: Scelta cromatica adatta per la decorazione di un carro allegorico, cura nei dettagli sopratutto nelle aree più visibili.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Più che sufficiente l'impatto sul pubblico, distribuzione delle strutture fuori dai classici schemi, ricco di particolari, un carro da osservare a 360 gradi.

GIUDIZIO GLOBALE: 8

____________________________________________________________________________

GRUPPO: H20
TEMA: DELLA CRISI ME NE FREGO VADO A RIO DE JANERO

PROVENIENZA: SAMASSI


FORME E CARTAPESTA: Modellato molto bene, sicuramente ha richiesto molto lavoro, posa della carta curata in tutto il carro. Le teste forse hanno subito un trattamento con gesso sopra la carta per una resa più liscia. Unica pecca i personaggi poco caricati.
MOVIMENTI E LUCI: Movimenti presenti su tutte le strutture e grazie ad essi tutti i personaggi si sono resi ben visibili.
PITTURA: Ottimo anche l'utilizzo del colore con la scelta di una monocromia sul frontone per esaltare la sua maestosità. Pittura curata anche nei dettagli delle fiancate e delle piccole strutture. Visi realistici.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Di grande impatto grazie all'altezza e al frontone molto scenografico. Elevato il numero delle strutture che purtroppo risultano un pò ammassate nel centro. Senz'altro uno dei migliori di quest'anno.

GIUDIZIO GLOBALE: 10

____________________________________________________________________________

GRUPPO: MUSIC EXPRESS
TEMA: STOP MUSIC PIRATE
PROVENIENZA: SAN GAVINO MONREALE



FORME E CARTAPESTA: Buona la caricatura sulla testa principale sicuramente un grande miglioramento rispetto gli anni passati.
MOVIMENTI E LUCI: Sufficienza sia nei movimenti che nell'illuminazione.
PITTURA: Composizione dei colori ricca ed armoniosa.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Solo sufficiente a causa dell'assenza di un frontone d'apertura e a delle fiancate poco lavorate.

GIUDIZIO GLOBALE: 6

____________________________________________________________________________

GRUPPO: I GALLI
TEMA: A CARNEVALE OGNI TASSA VALE... ANCHE QUELLA SU BABBO NATALE
PROVENIENZA: ::::


FORME E CARTAPESTA: Scarse le forme nei particolari ma ben esaltate le caricature. Positivo l'utilizzo del frontone.
MOVIMENTI E LUCI: Pochi i movimenti e buona l'illuminazione.
PITTURA: Basilare l'utilizzo della tecnica aerografica
IMPATTO SCENOGRAFICO: Voluminoso e colorato, simpatica l'allegoria.

GIUDIZIO GLOBALE: 6

____________________________________________________________________________

GRUPPO: GIULLARE
TEMA: CICLONI D'ORIENTE SU CAPITAN AMERICA
PROVENIENZA: SAMASSI


FORME E CARTAPESTA: Dalle forme pare che sia stato lavorato da diversi artisti, ottime alcune strutture  meno altre, nel complesso è modellato molto bene, sono stati poco curate le sponde ed il frontone. Molto bene sulla posa della carta.
MOVIMENTI E LUCI: Ricco di movimenti ben visibili, particolare l'utilizzo di occhi luminosi anche se il tempo del movimento è troppo lento. Illuminazione uniforme.
PITTURA: Complimenti anche per la decorazione, grazie alla quale è stato esaltato l'impatto scenico sul pubblico, forse solo Obama è troppo scuro a mio parere.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Buono l'impatto grazie ai volumi ben utilizzati, carro nel complesso ricco e comunicativo

GIUDIZIO GLOBALE: 9

____________________________________________________________________________

GRUPPO: GAME OVER
TEMA: SUPER EROI
PROVENIENZA: NURRI

FORME E CARTAPESTA: Personaggi sicuramente rassomiglianti, alcuni pupazzi (i più grandi incluso frontone) hanno forme curate altri invece andrebbero riviste. Poco lavorate le sponde e carino il frontone. Buona la posa della carta e l'idea di costruire anche sul carro musica..
MOVIMENTI E LUCI: Movimenti d'effetto, Hulk ricorda il movimento de Su Componidori di Marrubiu, negativo il giudizio sui movimenti a vista. Illuminazione appena sufficiente, sicuramente da aumentare e distribuire meglio in quanto il carro è molto scuro e la sera diventa un problema. Positivo per questo tema l'utilizzo della macchina del fumo.
PITTURA: Anche se c'è armonia sulla scelta cromatica negli elementi, nel complesso il carro è molto scuro e la pittura è da perfezionare. Il carnevale è sicuramente musica, abiti e personaggi di cartoni per far divertire i bambini ma è anche "colore".
IMPATTO SCENOGRAFICO: Trasmette al pubblico l'immediato messaggio di allegria sopratutto per i più piccoli, bel lavoro sui movimenti, da rivedere la distribuzione delle strutture, ci sono troppi elementi nascosti, anche le scritte Game Over sono troppo grandi.

GIUDIZIO GLOBALE: 6


____________________________________________________________________________

GRUPPO: ASS. CULTURALE BENTU ESTU
TEMA: A FORAS
PROVENIENZA: SERRENTI






FORME E CARTAPESTA: Le forme delle strutture sono modellate in maniera sufficiente, sicuramente sono migliorabili, i volumi sono da distribuire meglio per una visuale d'insieme migliore. Cartelli e scritte sarebbero stati più efficaci in cartapesta ed in rilievo. La posa della carta è buona.
MOVIMENTI E LUCI: Attraenti e curiosi i movimenti fluidi ed articolati dei personaggi, meglio automatizzare quelli manuali. Non ricordo l'efficacia dell'illuminazione la sera.
PITTURA: Scelta cromatica fredda e scura nei personaggi principali, carnevale è colore, bene nelle fiancate. Anche se l'artista ha utilizzato bene dei colori realistici a carnevale si può uscire dagli schemi oppure eventualmente aumentare la saturazione.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Basso impatto a causa dell'assenza di un frontone d'apertura, le prima struttura toglie la visuale dell'insieme allo spettatore. Buona e premiata sicuramente l'allegoria originale. Si consiglia di rivestire in cartapesta anche il trattore oppure di utilizzarne uno più piccolo.
Complimenti per essere solo il secondo anno.

GIUDIZIO GLOBALE: 5
____________________________________________________________________________
come da richiesta ecco anche la scheda di questo carro:



GRUPPO: IS CARRETONES
TEMA: ASPETTANDO LE OLIMPIADI.
PROVENIENZA: SARDARA



FORME E CARTAPESTA: Forme ben caricate ma molto semplici. La cartapesta pare posata correttamente, sono contento che non utilizzate bostik o colle a solvente, tecnica da me promossa qualche anno fa (vedi link) e che spero tutti i carri adottino quanto prima, posso suggerire per un'ulteriore  risparmio di utilizzare la metà del nastro carta per la base e un collante in polvere.
MOVIMENTI E LUCI: Non posso descrivere i movimenti e le luci perché purtroppo non sono riuscito a vederlo dal vivo.
PITTURA: Scelta cromatica azzeccata, qualità della decorazione da perfezionare sopratutto nei dettagli ed effetti.
IMPATTO SCENOGRAFICO: Sufficiente merito alle dimensioni dei tre soggetti principali. Nel complesso carino ma spoglio a causa dell'assenza di un frontone d'apertura e delle fiancate.

GIUDIZIO GLOBALE: Complimenti per essere solo il primo anno, ottimo inizio 5

26 commenti:

  1. Niente da dire sul tuo giudizio, ma dove ce' scritto che un carro deve avere caricature.. un frontone.. che deve essere aerografato.. e poi perche non si giudica mai la gente il movimento e soprattutto i costumi.... mah...

    RispondiElimina
  2. Non c'è scritto da nessuna parte ma come sappiamo le caricature danno un senso di ironia in più utile per la funzionalità dell'allegoria. La realizzazione di un bel frontone e delle fiancate rendono un lavoro completo e più pulito, il pubblico non vuole vedere i pianali ma la cartapesta e se è voluminosa tanto meglio.
    Si giudica anche la gente con i costumi, sono un'elemento fondamentale in sfilata ma questo post parla solo della lavorazione sui carri. I vestiti hanno una premiazione separata. Grazie dell'intervento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me i carri di sammassi sono a pari merito, il primo frontone stupendo, il secondo movimenti allucinanti... diego carrista revolution...

      Elimina
    2. Grazie Diego del tuo contributo al Blog.

      Elimina
  3. Finalmente qualcuno di onesto, sottolineo un tecnico. Ora sicuramente ne avranno a male i "maestri" della cartapesta sangavinese. Bisogna ammettere che i due carri di Samassi erano molto belli. Le coreografie dei partecipanti ai carri non posso essere valutate, perchè non si può parlare di coreografia ma solo di persone che ballano per i fatti propri. Concordo pienamente con Walter, anche se non sono un tecnico, ma un semplice osservatore della sflilata

    RispondiElimina
  4. il carro del giullare group ....le sponde erano quelle non si poteva fare altro perchè era una muraglia cinese quindi non si poteva aggiungere altro essendo un muro ...dato il tuo voto di giudizio come mai i carri di sangavino avendo preso meno voti di noi anche per la giuria sono passati prima di noi ???obama non si poteva fare + chiaro per il motivo che il colore della pelle e scuro ..comunque dopo 5 mesi di lavoro ci possiamo ritenere sodisfati per il lavoro svolto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio e' solo un parere non ho fatto parte della giuria, comunque ero presente allo spoglio delle schede ed ai conteggi e tutto si e' svolto correttamente, sappiamo che le valutazioni sono soggettive, la giuria era composta da pittori ceramisti professori dell'istituto d'arte etc. Dunque artisti di professione ma non carristi e questo potrebbe essere un fattore. Riguardo alla muraglia e' vero che e' solo un muro ma sta alla creatività del progettista o dell'artista ad inventare qualcosa che l'arricchisca. Comunque vivi complimenti per il lavoro bravi.

      Elimina
    2. Caro Walter ho letto con piacere i tuoi pareri tecnici, ti conosco di fama, ed eri super nominato quando io facevo parte del gruppo S'Aramigu 96 di Samassi, immagino ricorderai quel gruppo, tu eri molto in voga nel carnevale sangavinese in quegli anni.Dopo Tanti anni ho ripreso a partecipare al carnevale, dal cuore dico, dall'origine, condivido i tuoi pareri, e non e' solo perche' sono dell'H2O, pero' ti ho trovato tecnico e imparziale e questo mi piace, perche' di questi tempi e' difficile trovare persone imparziali che eleggono la meritocrazia come punto di giudizio, parlo in generale comunque, non mi riferivo solamente al carnevale, in generale.
      Chiaro ammetto che l'H2O si aspettava una classifica diversa dopo tanto lavoro (premesso che tutti i carri sono frutto di sacrificio), pero' si accetta e si prova a migliorare per l'anno prox, vediamo cosa dira' Guspini.........
      Ps: mi trovi d'accordo quando dici che i visi siano poco caricati, anche io penso che il carnevale sia l'apoteosi dell'ironia, quindi la caricatura dei personaggi e' la paladina dell'ironia carnevalesca.
      Samassi

      Elimina
  5. Concordo pienamente con le valutazioni di Walter Piras, i carri di samassi erano nettamente superiori su tutti i punti di vista. Non dimentichiamo anche le dimensioni dei mezzi su cui erano costruiti i carri, per esempio il carro dei revolution era costruito su un cammion che era della stessa grandezza del carro musica del giullare. questo sta a significare anche un maggior lavoro e una maggiore spesa, non sarà per caso che a Samassi i carri hanno incomminciato a prende forma a fine Ottobre e per es. il revolution ha iniziato le opere solo a gennaio ... si aprezzano tutti cmq ma se le classifiche devono essere ancora fatte in questa maniera allora lasciamole da una parte, a Samassi sono tutti vincitori c'è un contributo di partecipazione e tutti vissero felici e contenti, ma se contenti si è solo perchè si è farsata una classifica allora beati voi ciao a tutti

    RispondiElimina
  6. Walter cosa ne pensi del carro GAME OVER di Nurri?? i supereroi..grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ho appena aggiunto anche il parere sul carro segnalato. Il voto non è alto ma ricordo che eravate un bel gruppo che con un sano divertimento hanno sfoggiato bellissimi costumi, complimenti sinceri.

      Elimina
    2. ...condivido il parere di Walter sui lavori dei carri,premetto che non sono un'esperto ,ma un semplice spettatore, carri tutti ben fatti, chi più chi meno,so che dietro c'è tanto lavoro ,impegno,sacrificio e spesa ...però mi chiedo :perchè non mettere altrettanto impegno ,nel formare anche coreografie e costumi,visto che ,a parte qualche eccezzione, dietro i carri si è visto solo una massa di persone accalcate,dai costumi vari , e visibilbente alticci, x non dire altro ......brutto spettaccolo !!x questo mi è piaciuto tantissimo il carro di nurri : non sarà stato perfetto il lavoro del carro, ma sicuramente hanno dato esempio di come ci si dovrebbe divertire !!UN BEL GRUPPO CON UN SANO DIVERTIMENTO !!!COMPLIMENTI !! x me siete voi i vincitori del carnevale 2012!!

      Elimina
  7. ciao, ci commenti il carro di Bentu Estu A Foras, siamo arrivati 7°, l'opinione di un esperto è un grosso aiuto per migliorarci, siamo solo al 2° anno e ne abbiamo da imparareeeee!!! grazie.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo domani cerco le foto e preparo una scheda.. Walter

      Elimina
  8. Salve,stavo leggendo i post e non ho potuto non rispondere,premesso che sono daccordissimo con le valutazioni di Walter,riguardo alla storia del camion piccolo...fino all'anno scorso abbiamo usato un autosnodato di 18 metri e quando non abbiamo vinto non ci siamo mica lamentati che il nostro carro era più grande degli altri,che poi anche il nostro carro musica è grande come il vostro carro pupazzi,se non più grande visto che è di 14 metri,quindi non attaccatevi a queste cose...
    Riguardo i pupazzi,quest'anno non dovevamo fare niente,solo dopo le tante richieste degli iscritti ci siamo decisi a farlo e lo abbiamo fatto in 25 giorni,quindi figuratevi cosa possiamo fare in 4 mesi,cmq scusate il disturbo e buon carnevale!!
    Il presidente Revolution Crew
    Garofano Nicola

    RispondiElimina
  9. Grazie Nico per l'intervento so che avete dato il massimo considerando tempi e forza lavoro. Complimenti sinceri.

    RispondiElimina
  10. Il mio giudizio converge con quello di Walter,mentre non mi trova d'accordo con il podio "ufficiale",ma non essendo un tecnico qualche valutazione puo' sfuggirmi,mah!!!!Enrico

    RispondiElimina
  11. Ciao Walter...
    sono la Pittrice del Carro "A FORAS" con l'Associazione BENTU ESTU ...ti ringraziamo per la Tua scheda tecnica e per i suggerimenti...condivido appieno..anche per quanto mi riguarda rispetto la parte pittorica..ho avuto la tendenza a non spostarmi da schemi più preordinati..non calcolando quelle che dovrebbero essere le regole cromatiche di un Carro Allegorico..volevo precisarti inoltre che il tutto è stato eseguito a pennello..e non ad aerografo..i colori sono molto meno brillanti anche per questo..(colori ad acqua e non a nitro) ad ogni modo grazie ancora per la tua opinione..nè faremo certamente tesoro per il prossimo anno !!!;-)
    a presto Tamara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tamara se per il prossimo anno hai bisogno di qualche suggerimento sono a disposizione.. Come primo suggerimento dovresti passare all'aerografia, anche se utilizzi colori ad acqua, ti serve sopratutto per accelerare i tempi decorativi. Con un pò di esperienza ti bastano solo due o tre giorni per decorare da sola tutto il carro ;) Posso anche organizzare dei corsi se sei interessata. A presto.

      Elimina
  12. ciao walter qualcosa da dire sul carro di Sardara??sai com'è i consigli di un wsperto fanno sempre comodo...premetto che questo è stato il nostro primo anno e abbiamo intenzione di andare avanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ricordami qual'è il carro così preparo una scheda.

      Elimina
  13. il carro si chiama "aspettando le olimpiadi...con il nostro gruppo abbiamo voluto fare qualcosa per ri-valorizzare il nostro carnevale visto che ormai da un pò di anni questa tradizione è quasi scomparsa...l'intenzione era quella di far divertire almeno i piccolini del nostro paese e forse c siamo riusciti :) siamo consapevoli di non aver preparato un'opera d'arte ma nel nostro piccolo siamo contenti e ripeto l'anno prossimo faremo di meglio perciò un consiglio da un veterano o una critica la accettiamo molto piu che volentieri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca, la scheda è stata pubblicata.

      Elimina
  14. Ciao Luca, avete un gruppo su fb in cui si possonO vedere i partecipati del vostro carro " aspettando le olimpiadi" .. Grazie =)

    RispondiElimina
  15. “Vuoi essere aggiornato sui nuovi contenuti del Walter Piras' Blog? Seguimi attraverso i feed RSS”.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina